Smile is Back

Torna il festival del lifestyle e della comunicazione che esplora l’origine delle tendenze contemporanee.

In occasione della 12° edizione, verrà celebrato il 60° anniversario dello Smile, l’icona pop internazionale più riconoscibile di sempre.

perchÈ lo smile?

Future Vintage si è sempre proposto come osservatorio sull’origine delle tendenze contemporanee e delle contaminazioni che intercorrono tra passato e presente, subculture e discipline creative, proponendo un festival sul lifestyle e sulla comunicazione che in ogni edizione presenta un diverso leitmotiv.

Una ricerca che quest’anno ha portato all’icona più nota a cavallo del vecchio e del nuovo millennio, un nuovo payoff tematico multigenerazionale e multidisciplinare: lo SMILE 🙂.

Un cerchio, una curva e due punti: tre segni grafici ancestrali e inconfondibili per un’icona immortale. Il simbolo dello Smile è oggi uno dei simboli più noti della cultura moderna. Icona di un sorriso senza tempo, stile di vita e marchio in perenne evoluzione: da simbolo pacifista ad emoticon, da icona controculturale a meme creativo e multigenerazionale, attraversando moda, design, arte e cultura web.

Classica e contemporanea, vitale e democratica, universale ed inclusiva, lo Smile fa parte della storia di tutti. Per antonomasia la perfetta icona “Future Vintage”.

TIMELESS ICON

 Il simbolo dello Smile – inventato nel 1963 dall’artista, imprenditore e militare statunitense Harvey Ball – è oggi uno dei simboli più noti della cultura moderna.

Nel corso della sua vita lo Smile si è trasformato e si è evoluto in qualsiasi forma, in qualsiasi contesto, senza però mai perdere la propria essenza di positività.

Un marchio, uno stile di vita, una filosofia con un promemoria semplice e diretto, che ci ricorda da quasi 60 anni, quanto possa essere potente un sorriso. “Prenditi il tempo per sorridere”, un monito sempre attuale, allora come oggi.

Da simbolo pacifista ad emoticon, da icona controculturale a meme creativo e multigenerazionale, a protagonista pervasivo nella moda, onnipresente in ogni forma di linguaggio e di nuove tendenze. La forza dello Smile sta nella sintesi tra messaggio sociale e design universale e democratico, rimanendo impresso nelle menti delle persone come icona motivazionale, di felicità senza tempo.



FUTURE VINTAGE FESTIVAL 10/11/12 SETTEMBRE 2021@c. altinate s.gaetano PADOVA 5€ .cls-1{fill:#ff0;isolation:isolate;}.cls-2{fill:@333;} ACQUISTA IL BIGLIETTO FUTURE VINTAGE FESTIVAL 10/11/12 SETTEMBRE 2021@c. altinate s.gaetano PADOVA 5€ .cls-1{fill:#ff0;isolation:isolate;}.cls-2{fill:@333;} ACQUISTA IL BIGLIETTO
FUTURE VINTAGE FESTIVAL 10/11/12 SETTEMBRE 2021@c. altinate s.gaetano PADOVA 5€ .cls-1{fill:#ff0;isolation:isolate;}.cls-2{fill:@333;} ACQUISTA IL BIGLIETTO FUTURE VINTAGE FESTIVAL 10/11/12 SETTEMBRE 2021@c. altinate s.gaetano PADOVA 5€ .cls-1{fill:#ff0;isolation:isolate;}.cls-2{fill:@333;} ACQUISTA IL BIGLIETTO

POSITIVE PROPAGANDA

Un’icona nata durante la Guerra Fredda e quella del Vietnam, creata lo stesso anno in cui il presidente John F. Kennedy venne assassinato. Lo Smile ha portato un faro di felicità in tempi oscuri, insegnando a tutti che si può “indossare” il sorriso anche mentre il mondo è nel caos.

Oggi giorno, dopo il momento storico trascorso, siamo pronti ad affrontare il futuro con fiducia e felicità. Quale simbolo più chiaro, potente, trasversale per tornare a sorridere?

Il sorriso può essere il simbolo di una nuova società, più aperta, solare, ottimista, sensibile. L’icona di una propaganda di positività ed inclusività. Lo Smile è per definizione trasversale e cosmopolita, democratico e accessibile a tutti: rappresenta il sorriso di ciascuna persona, per qualsiasi persona, a prescindere da sesso, provenienza ed etnia. 

Lo Smile rappresenta tutti in egual misura. È un’icona anti razzista dove il giallo diviene “neutral skin color” e nel contempo colore della positività. Il sorriso abbatte barriere e spinge ad accettare, gli altri e se stessi, per quello che siamo.

CREATIVE (R)EVOLUTION

Si può considerare lo Smile come una delle più grandi icone democratiche della Pop Art, libera da diritti e che attraversa tanto il mondo della moda, quanto dell’arte e dell’industria. Tutte le principali aziende lo hanno adottato almeno una volta nei propri prodotti, ritraendo lo Smile in tutto il mondo e in tutte le maniere, rendendolo il simbolo più fluido e universale della storia.

Lo Smile è diventato il simbolo più influente ed utilizzato nell’era contemporanea e ha introdotto il nuovo concetto di Icona e Meme nella cultura moderna.

Il suo messaggio di positività ha influenzato le persone di tutto il mondo ed i brand che l’hanno adottato. Reinventato e rappresentato da ogni generazione di artisti, attivisti, stilisti e creatori, lo Smile è un’icona potente, in continuo mutamento, in grado di influenzare le generazioni future.

Immagine iconica della controcultura per quasi 60 anni, è divenuto simbolo della club culture underground, che l’ha adottato come simbolo di evasione da una vita opprimente. Dalla sua origine lo Smile è sempre stato presente nella cultura di massa, dal merchandising alle copertine degli album musicali storici, dai festival alternativi agli outfit dei trendsetter.

Un’icona che accompagna le nostre vite da più generazioni, attraversando generi musicali, icone pop e brand della moda. Dai Nirvana all’Acid House, da Moschino a Supreme, da Mick Jagger a Peggy Gou, passando per Marc Jacob, Chinatown Market, Moncler, Pull & Bear, il merchandising di massa, l’urban wear e le capsule collection delle più grandi star mondiali.

Classica e contemporanea, vitale e democratica, multigenerazionale e frutto di costanti contaminazioni, lo Smile è per antonomasia, la perfetta icona Future Vintage.